“La Madre Antica”

Completate le complesse operazioni di restauro e sistemazione, “La madre più antica del mondo”, repertata come “Ostuni 1”, riferibile ad una donna di circa 20 anni e databile a 28.000 anni, rinvenuta con i resti del suo feto in grembo, è stata presentata al pubblico martedì 12 maggio 2015, alle ore 18,30, nel Museo di “Civiltà preclassiche della Murgia meridionale” di Ostuni, presso la Chiesa di San Vito Martire (Monacelle), nel Centro Storico di Ostuni, in via Cattedrale. Alla presenza di ...
Altro

Il Museo Civico

Il Museo Civico Archeologico Il Museo di Ostuni, inaugurato il 14 maggio 1989 nell'ex monastero carmelitano di Santa Maria Maddalena dei Pazzi, con l'annessa chiesa di San Vito Martire, dopo un accurato restauro, è stato riaperto nel 2011 con la mostra temporanea “Ostuni ed il suo territorio: la vita quotidiana ed il sacro nelle testimonianze archeologiche”. La Chiesa, nota con il nome di "Monacelle", fu interamente edificata tra il 1750 ed il 1752, su progetto di un anonimo ingegnere napole...
Altro

Il Parco Archeologico

La Grotta: i ritrovamenti Nella grotta di Agnano, ubicata a circa due chilometri dalla cittadina di Ostuni, il Prof. Donato Coppola conduce dal 1991 ricerche sistematiche che hanno evidenziato come la caverna sia stata sede, per circa 30.000 anni, di riti e culti dedicati ad un'immagine femminile. La gestante di Ostuni (nome scientifico "Ostuni 1", datata a 26.461-26115 a.C.) visse in quella fase geologica chiamata Pleistocene superiore contraddistinta dalle glaciazioni Lo studio delle faune i...
Altro