Ostuni protagonista a “olio officina festival”

il 3 novembre a Milano appuntamento con il Parco d’Agnano e il Parco Dune Costiere

La sesta edizione di “Olio Officina Festival”, in programma dal 2 al 4 febbraio 2017 a Milano presso il Centro Congressi “Palazzo delle Stelline” (Corso Magenta, 61), nella mattinata di venerdì 2 febbraio, nella “Sala Bramante”, dedica due importanti appuntamenti al Parco Archeologico di Santa Maria d’Agnano e al Parco Naturale delle Dune Costiere.
“Olio Officina Festival” , che sinteticamente possiamo definire come una occasione per ragionare e riflettere sui “Condimenti per il palato & per la mente”, è un progetto culturale con cui si intende formulare un corretto approccio con i “grassi buoni”, e più in generale con i condimenti salutari in cucina. Ma non solo: L’obiettivo più generale è quello di soddisfare l’urgente necessità di volgere lo sguardo a nuovi percorsi esplorativi, attraverso l’adozione di linguaggi e stili interpretativi inediti e inusuali. “Olio Officina Festival” non è soltanto cultura materiale, ma è soprattutto un luogo di cultura alta e di confronto. Da qui l’impegno a non confinare l’attenzione ai soli condimenti che soddisfano il palato e aiutano la salute, ma di estendere equamente il medesimo interesse anche ai “condimenti” che nutrono e impreziosiscono la mente.
All’interno di questi percorsi di conoscenza e approfondimenti trovano spazio gli appuntamenti che “Olio Officina Festival” dedica a due realtà del territorio ostunese.
Alle ore 12 di venerdì 3 febbraio 2017, presentazione dell’Istituzione Museo delle Civiltà Preclassiche della Murgia Meridionale con l’intervento del presidente Michele Conte, e a seguire l’archeologo Eugenio Bacchion illustrerà gli scavi nella grotta di Santa Maria d’Agnano, luogo di ricerche sistematiche che hanno evidenziato l’importanza storica e archeologica del luogo e i rapporti del “culto della madre” con il circostante territorio ulivetato.
Seguirà la relazione di Gianfranco Ciola, direttore del Parco Naturale delle Dune Costiere che parlerà delle iniziative a tutela del paesaggio e degli uliveti monumentali plurisecolari, attraverso forme virtuose di turismo legato alla cultura dell’olio e dell’ulivo, con particolare riferimento all’attività e alle iniziative del Parco Dune Costiere.